fbpx

John Money e la tragica storia dei gemelli Reimer

L’introduzione del concetto di “identità di genere” viene attribuita a Robert Stoller, ma il principale sostenitore dell’ideologia di genere è John Money, noto per esperimenti controversi di chirurgia su bambini con tratti sessuali ambigui. Su questa ultima figura si basa l’articolo di Enrica Perucchietti, giornalista e curatrice della nostra rivista, Money considerava l’identità sessuale come una costruzione sociale, promuovendo una “democrazia sessuale” che includeva persino la pedofilia. Fondò la Clinica per l’Identità di Genere alla John Hopkins University nel 1965, dove operò bambini con genitali ambigui per dimostrare le sue teorie. Il caso più noto fu quello di David Reimer, un gemello che subì un intervento per diventare femmina ma in seguito si suicidò, rivelando il fallimento dell’esperimento. Money morì nel 2006, ma le sue teorie influenzarono la pratica medica fino a poco tempo fa. La storia di Reimer svelò la tragica verità dietro gli esperimenti di Money, ma il loro impatto persiste ancora oggi.

Per esplorare ulteriormente queste tematiche e approfondire la discussione, è possibile ordinare una copia della rivista “Visione. Un altro sguardo sul mondo”, dove l’articolo è pubblicato. Con una varietà di contributi interessanti e prospettive stimolanti, la rivista promette di essere una fonte preziosa di conoscenza e dibattito su questioni cruciali come la sessualità, il genere e la morale.