fbpx

Se Dio non c’è, tutto è permesso

L’Esilio di Dio: Un Invito a Riflettere sulla Necessità di un Altro Sguardo

Nell’era dell’illimitata tolleranza e del relativismo dilagante, la rivista “Visione, un altro sguardo sul mondo” presenta il suo ultimo volume, “L’Esilio di Dio”, con un richiamo provocatorio all’affermazione di Dostoevskij: «Se Dio non c’è, tutto è permesso». Francesco Toscano, nell’introduzione, ci conduce in un viaggio attraverso il panorama moderno, sottolineando la paradossale situazione in cui tutto sembra permesso tranne parlare apertamente di Dio.

Il mensile Visione si propone come spazio di dibattito per affrontare il grande tema della presenza e del ruolo di Dio nella storia umana. In un’epoca in cui qualsiasi teoria può essere difesa senza rischio di riprovazione sociale, la discussione aperta su Dio sembra essere l’unico tabù rimasto, suscitando reazioni violente anche da parte di coloro che si considerano credenti.

Il clamore intorno a questo argomento riflette l’attuale clima di becero materialismo e pseudo-razionalismo, che ha raggiunto il suo apice con l’evoluzione verso uno scientismo grottesco. L’articolo sostiene che molte delle tragedie contemporanee possono essere viste come il risultato della rimozione di Dio dalla coscienza collettiva, lasciando un vuoto che le pulsioni folli e superbe cercano inutilmente di colmare.

La modernità, descritta come una concezione distorta di progresso, offre un’apparente libertà illusoria mentre nasconde una schiavitù sostanziale. La reificazione dell’individuo, la sua riduzione a un consumatore con una data di scadenza, è considerata uno dei frutti amari del capitalismo assoluto.

L’autore mette in discussione l’utilizzo della scienza, evidenziando come, durante la pandemia, la narrazione scientifica abbia assunto toni quasi religiosi. Si sottolinea la necessità di distinguere tra il miglioramento tecnico e scientifico e l’uso distorto della scienza per fini politici.

Il nucleo del ragionamento affronta la sfida della società moderna nei confronti del libero arbitrio, elemento cruciale per coloro che credono in un Dio che offre una via anziché una schiavitù imposta. Si esplora anche la sfida posta dalla società digitalizzata, che, mescolando l’umano e le macchine, sembra sfidare il Creatore.

In conclusione, l’articolo invita alla riflessione critica sulla direzione della società contemporanea, evidenziando la necessità di un approccio più equilibrato e consapevole nei confronti di temi importanti come il ruolo di Dio nella nostra esistenza. Si chiude con la “parabola dei due figli”, un invito a giudicare non dalle etichette, ma dalle azioni concrete.

Non lasciatevi sfuggire l’opportunità di arricchire la vostra comprensione del mondo che vi circonda. Acquistate “L’Esilio di Dio” e unitevi a una conversazione che sfida i limiti imposti dal pensiero convenzionale.

 

SOLD-OUT

Offerta
Offerta!
%
Sconto
30
Risparmia €9
9€
30%
9
Esaurito
Il prezzo originale era: €29,00.Il prezzo attuale è: €20,30.

SOLD-OUT

Offerta
Offerta!
%
Sconto
30
Risparmia €9
9€
30%
9
Esaurito
Il prezzo originale era: €29,00.Il prezzo attuale è: €20,30.
Offerta
Offerta!
%
Sconto
30
Risparmia €9
9€
30%
9
Il prezzo originale era: €29,00.Il prezzo attuale è: €20,30.
Esaurito

Speciale Natale

PANVISIONE – CLASSICO

29,00
Esaurito
29,00